Blog: http://Hublot.ilcannocchiale.it

5 consigli su come "leggere" le recensioni musicali

Ho notato che da qualche giorno, ed anche più, nella blogosfera si parla di questa lista di consigli (in italiano qui) su come scrivere una recensione musicale.
C'è chi la critica, chi la condivide, chi la prolunga, chi "io non sono nessuno per dare consigli, ma..", chi "lui non è nessuno per dare consigli, e.." insomma se ne parla. Io l'ho letta tutta ed alla fine è venuta anche a me la voglia di dare consigli, e poiché non scrivo recensioni ma le leggo ho pensato di scrivere "5 consigli (di più è autocelebrazione!) su come "leggere" le recensioni musicali

1. Leggi sempre le recensioni dopo aver ascoltato il CD, saprai come leggerle

2. Chi scrive recensioni musicali solitamente (si spera) è un "esperto di musica" e non di recensioni, cerca di capire!

3. Le "nuove promesse del panorama musicale italiano" il più delle volte fanno cagare, altre sono dei geni: la linea è sottile 

4. Un gruppo, o musicista, descritto come "brioso" fa sempre cagare e non ha niente a che vedere col genio

5. Assante non è la Bibbia, al massimo un versetto, e si! RockIT è radical chic


"I criticise people 
and in return I am not surprised 
if other people criticise me. 
It is part of the whole deal 
of being in the public arena."

Everett True

Comunque sia i consigli aggratisse non vanno mai seguiti..


Pubblicato il 24/10/2010 alle 2.49 nella rubrica Musica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web