.
Annunci online

pensieri sparsi e cazzate on-line!
CULTURA
11 ottobre 2010
Rubicchio. L'eroe italiano specchio del paese
Non so quanti di voi abbiano avuto occasione di vedere un video di "Rubicchio", cartoon che va in onda su Moby TV, (che trasmette in metropolitana e autobus di varie città italiane)?
Bene, per chi non lo sapesse Rubicchio è il ladruncolo dell'immagine qua a fianco.
E' un personaggio simpatico, della serie "sono dolce e sfigato, amami!". Sfigato lo è davvero, infatti, a causa di una maledizione scagliatagli contro da una zingara è sballottato nel tempo avanti e indietro, ed in ogni avventura ha sempre qualcosa da rubare, ma la fortuna non lo aiuta mai. Infatti, appena riesce a mettere le mani sul suo obiettivo la maledizione si fa viva e un "POooF" lo rispedisce nella dimensione spazio temporale. Devo dire che ogni puntata riesce ad essere originale e divertente e quasi mai banale, al punto d'avere un vero seguito e un sito internet dedicato ai suoi fan.
La cosa non è una notizia degna di post, ma io ricordo le prime puntate del nostro eroe, in ognuna la morale era "ATTENTI AI BORSEGGIATORI".
Ma negli anni qualcosa è cambiato, da ladro beccato e punito dalla polizia, dalla randellata di una vecchietta ecc., si è passati a "Rubicchio protagonista di un appassionante viaggio nel tempo, dove lui fa le marachelle, gli vanno male, ma comunque se la scampa".
In poco tempo da ladro si è trasformato nell'eroe che meglio incarna i valori del nostro paese. Come diceva mia nonna:
"Povera Italia, e disperata Francia"

PRIMA


DOPO


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. rubicchio ladro italia eroe italiano

permalink | inviato da mlenders il 11/10/2010 alle 12:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
9 luglio 2010
Bavagliami.. bavagliami

Sono in ufficio, e l'unico giornale arrivato è quello Feltroniano, mentre svogliatamente ne sfoglio le pagine penso che per la prima volta Feltri ha ragione, bisognava uscire in edicola. E magari riproporre le "intercettazioni che ci hanno fatto sognare", come direbbe Leonardo, e come ha scritto Travaglio "Chi protesta contro il bavaglio lasciando campo libero ai trombettieri dell’imbavagliatore ricorda quel tale che, per far dispetto alla moglie, si tagliò… bè, ci siamo capiti." un po una cazzata insomma.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. travaglio sciopero leonardo bavaglio

permalink | inviato da mlenders il 9/7/2010 alle 10:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
4 luglio 2010
Sara Toga
Avrei voluto scrivere qualcosa su questo spot....
però ho letto questo, e quindi non ne ho più avuto il coraggio...


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sex pubblicità spot gabbia saratoga

permalink | inviato da mlenders il 4/7/2010 alle 1:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
LAVORO
17 giugno 2010
Fiat voluntas tua, Marchionne
Secondo me questa vignetta rende

presa su http://www.mamma.am 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. marchionne fiat lavoro italia

permalink | inviato da mlenders il 17/6/2010 alle 14:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
SOCIETA'
30 maggio 2010
Call me, baby...
Da qualche giorno uno dei miei blog preferiti, Leonardo, sta pubblicando in capitoli un interessante riassunto sulle "10 Intercettazioni Che Ci Hanno Fatto Sognare". E ne vale proprio la pena.

Le 10 intercettazioni che meritavano (10-8)

Le 10 intercettazioni che meritavano (7-6)

Le 10 intercettazioni che meritavano (5-3)

Aspetto con ansia il podio. Non per masochismo sia chiaro, ma per poter quantificare il livello di imbecillità che ho raggiunto: infatti, sono sicurissimo che per ognuna di queste ho pronunciato la frase "questa volta è impossibile che la cosa passi inosservata, gli italiani se la segneranno al dito", e scoprire oggi che è troppo facile dimenticare.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. intercettazioni leonardo

permalink | inviato da mlenders il 30/5/2010 alle 20:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
30 aprile 2010
Veleno, autoprodotto

Anche se il nome (Veleno) non promette bene, vorrei comunque scrivere di un'iniziativa che due giovani registi italiani, (terroni secondo il vocabolario padano), stanno sviluppando. Si tratta di un film.

Non scriverò sui contenuti, ma su come i due registi, Gaetano Crivaro e Mario Romanizzi (già autori del fortunato documentario I Love Benidorm) hanno intenzione di realizzarlo.

Il progetto de "i produttori di nuvole", ed obiettivo dichiarato, è quello di produrre un film (Veleno, per l'appunto) seguendo la logica del
sistema delle produzioni dal basso, della serie "volete vedere un bel film, ed allora producetelo da soli". L’obiettivo è ambizioso, raggiungere le 20.000 € necessarie per portare a termine questa esperienza. 

Per sistema delle produzioni dal basso, metodo produttivo inaugurato in Italia dalla piattaforma PDB, si intende il metodo di raccolta fondi e finanziamenti attraverso una sottoscrizione popolare per la realizzazione di un progetto. In questo modo chi propone un progetto può quindi farsi una idea dell'interesse potenziale che può attirare la sua proposta e può coprire le spese per la produzione.

L'idea è affascinante e consiglio di sostenerla in quanto tale, poi se anche la sceneggiatura è di vostro gradimento è ancora meglio. 

Oltre al video postato qua in basso, vi propongo di visitare il loro blog, dove troverete sicuramente informazioni più approfondite su tutto il progetto.

http://iproduttoridinuvole.wordpress.com



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. veleno crivaro romanazzi

permalink | inviato da mlenders il 30/4/2010 alle 18:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
luglio       





HUBLOT CHI?

Calabrese adottato dalla Capitale, bianco caucasico, capelli neri, occhi castani, normalmente alto.

Anti-berlusconiano, senza paura di dirlo, senza Dei e senza bavaglio in una parola Nichilista (nel senso di Vendola).
Vivo con Pamela, che ogni tanto si intrufola a postare i suoi racconti, e Roger, che non scrive sul blog perché è un gatto


e-mail:
mlenders84@rocketmail.com


Bookmark and Share

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

FACEHUBLOTBOOK



Vday

Vday




www.flickr.com